03/08/2008 - Congresso internazionale di dermatologia plastica: dermocosmetologia e inve...

10/05/2008 - Come diagnosticare e trattare le onicomicosiIl corso rivolto ai medici sp...

05/05/2008 - IV corso di dermatopatologia al microscopio multivisione IL CORSO CONSISTE...

 
A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

Acromie cutenee
Allergie da farmaci
Eczema
Ghiandole sebacee
Infezioni batteriche
Infezioni fungine
Infezioni virali
Lichen
Linfomi
Mal.Ematologiche
Mal.Endocrine
Mal.Fotoindotte
Mal.Genetiche
Mal.Immunitarie
Mal.Metaboliche
Mal.Mucose
Mal.Nutrizionali
Mal.Parassitarie
Mal.sess.trasmesse
Malattie dei peli
Malattie vascolari
Melanoma
Pigmentazioni cut.
Precancerosi
Psicosomatosi
Psoriasi e ittiosi
Tumori benigni
Tumori maligni
Unghie malattie
Varie

Melanoma - UN'ARMA PER SCONFIGGERE IL MELANOMA

La dermoscopia costituisce l'anello di congiunzione tra la diagnosi clinica e quella istologica e apre una nuova dimensione nello studio morfologico delle lesioni pigmentate cutanee.
Anche per una diagnosi a distanza. Fondamentale e' pero' la formazione del dermatologo
La valutazione dermoscopica si basa sull'osservazione, lo studio e l'interpretazione delle strutture e delle caratteristiche morfologiche delle lesioni pigmentate cutanee. Dopo aver effettuato una valutazione clinica a occhio nudo, il dermatologo applica olio minerale, alcool o acqua sulla lesione cutanea, quindi la esamina con il dermatoscopio, un
semplice strumento manuale, o con uno  stereomicroscopio o con un videodermatoscopio digitale.
Recentemente sono disponibili sul mercato
anche piccole apparecchiature portatili, pratiche e facili da usare, che al tempo stesso garantiscono una buona qualita' d'immagine.
Sono sempre di piu' gli studi che evidenziano i vantaggi di questa metodica.

Recentemente e' stato dimostrato che la dermoscopia incrementa la sensibilita' diagnostica per il melanoma dal 10 al 27% rispetto alla semplice osservazione clinica e che l'esperienza del dermatologo e' fondamentale per ottenere questi risultati: l'accuratezza della diagnosi infatti e' maggiore per gli osservatori adeguatamente preparati all'uso del dermatoscopio, mentre diminuisce per quelli non esperti.

Abbiamo recentemente concluso uno studio in cui alcuni colleghi, non esperti dermoscopisti, hanno valutato delle immagini dermoscopiche di
lesioni pigmentate cutanee, prima e dopo un corso di dermoscopia su Internet: confrontando le diagnosi prima e dopo, abbiamo constatato che la
sensibilita' diagnostica per il melanoma aumentava sensibilmente dopo il corso, passando da un 74.3 a un 86.7%. Questi risultati confermano
l'importanza della preparazione del medico specialista che esegue l'epiluminescenza, dimostrando inoltre l'efficacia dei corsi di dermoscopia su Internet.

In alcuni paesi europei la dermoscopia viene  insegnata durante la Specializzazione in Dermatologia, e dove questo non fosse previsto,
sarebbe opportuno che i dermatologi acquisiscano tale competenza con un formale corso di apprendimento.

Oggi i progressi delle scienze tecnologiche e delle comunicazioni offrono nuove possibilita'
d'insegnamento: specialmente internet, disponibile sempre e ovunque, ha dimostrato di essere un mezzo utile ed efficace per l'insegnamento della demoscopia, garantendo tra l'altro una drastica riduzione dei costi
rispetto all'organizzazione di corsi tradizionali e un minor disagio per organizzatori e partecipanti, che non debbono piu' spostarsi in sedi e tempi prestabiliti. "Just by doing it, you will learn it".
 Riteniamo che la dermoscopia debba trovare la stessa diffusione anche in ambito extraeuropeo, in particolare in tutti i paesi a prevalente razza
caucasica, in cui si sta osservando un incremento nell'incidenza dei melanomi, sia perche' permette una maggiore esattezza diagnostica, sia perche' rappresenta l'unica arma efficace nella lotta al melanoma, cioe' la diagnosi precoce.
Il crescente interesse verso questa nuova disciplina, che vede l'Italia,l'Austria e la Germania centri di riferimento a livello mondiale, ha permesso la realizzazione di due recenti e importanti eventi, considerati le pietre miliari della dermoscopia moderna: l'anno scorso si e' tenuto per la prima volta un meeting virtuale su Internet, a cui hanno
partecipato i maggiori esperti a livello mondiale, con lo scopo di definire e unificare la terminologia dermoscopica e semplificarne i criteri diagnostici.

I risultati sono stati poi discussi in occasione del
1 Congresso Mondiale di Dermoscopia, tenutosi a Roma il 23-25 Febbraio 2001 in cui sono state definite le linee guida per la diagnosi dermoscopica delle lesioni pigmentate cutanee.

Il futuro della dermatoscopia.
La dermoscopia digitale offre importanti vantaggi: in futuro diventera' di routine monitorare pazienti che presentano nevi multipli o un aumentato
rischio di sviluppare melanomi: strumenti digitali come il videodermatoscopio consentono al dermatologo di studiare le immagini dellesingole lesioni, archiviarle nella memoria del computer e confrontarle a
distanza di tempo, per valutarne eventuali cambiamenti.

Questa innovativa impostazione del lavoro conferisce inoltre un'efficienza indubbiamente maggiore della semplice memoria e della pura osservazione
clinica, che resta comunque primaria e a cui tutte le metodiche che sipraticano in medicina si affiancano per migliorare e affinare le diagnosi.
I continui progressi in ambito tecnologico e informatico mettono a disposizione apparecchiature sempre piu' sofisticate, affidabili, comode e
semplici da usare. Piccoli strumenti facilmente trasportabili ed economici per la biomicroscopia digitale a luce polarizzata e a immersione.

Questi strumenti permettono non solo di effettuare l'epiluminescenza ovunque, specie in regioni isolate dove manca il dermatologo, ma essendo collegabili a un computer portatile, anche di richiedere un teleconsulto: inviando via Internet l'immagine della lesione sospetta, specialisti qualificati del settore provvederanno a effettuare una consulenza a
distanza. Le nostre esperienze di teleconsulto utilizzando il dermatoscopio portatile stanno fornendo ottimi risultati, sovrapponibili a quelli ottenuti valutando le immagini con un dermatoscopio tradizionale, sia per quanto riguarda la praticita' d'uso che l'attendibilita' diagnostica.
La teledermatologia annulla le distanze e supera le barriere del tempo e dello spazio, permette la discussione di casi particolarmente difficili
tra specialisti che operano anche a grande distanza, da' l'opportunita' diconfrontare diverse esperienze in tempo reale, evento questo fino a ieri realizzabile solo in occasione di meeting internazionali. Medici di base
che operano in zone rurali lontano da grandi centri specializzati, potranno presto avvalersi delle vie telematiche per inviare immagini dilesioni cutanee sospette agli specialisti per un parere diagnostico. I
dermatologi possono inviare ai colleghi istologi le immagini dermoscopiche delle lesioni asportate o da asportare, agevolando la diagnosi istologica
nei casi dubbi, oltre a suggerire un piano di sezione appropriato: la maggioranza dei melanomi che insorgono da un nevo preesistente, infatti,
originano solo in un punto, ed e' li' che bisogna andare a guardare. Oggi i sistemi informatici che si avvalgono delle reti telematiche permettono un ricco, dinamico, immediato e prezioso scambio di informazioni non solo tra dermatologi, ma anche tra dermatologi e medici di base, tra dermatologi, istologi e altri specialisti, garantendo quella fervida comunicazione che e' alla base dei nostri progetti, che vedono, come fine ultimo, la sconfitta del melanoma, uno dei tumori piu' aggressivi e maligni della razza umana.
Fattori di rischio per il melanoma
Storia familiare di melanoma
Precedente melanoma
Numero di nevi > 50
Presenza di nevi congeniti e/o displastici
Ustioni solari, specie se in giovane eta'
Carnagione e occhi chiari
Terapia immunosoppressiva

inserita da: il 22/02/2008

Torna Indietro

     
 
Sei un ricercatore ? Sei un medico ?
Vuoi collaborare scrivendo un articolo su
Dermatologia Genitale ?
Entra nell'area editori.
 
Inserisci il tuo indirizzo e-mail, per ricevere gli aggiornamenti di Dermatologia Genitale.

® 2007 Dermatologia Genitale. Tutti i diritti sono riservati.